Il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, come da ultimo modificato ad opera del D.Lgs. 97/2016, riordina gli obblighi di pubblicazione ai fini della trasparenza, identificando i contenuti che le pubbliche amministrazioni e tutti gli enti di diritto privato che svolgono attività di interesse generale con l’utilizzo di risorse pubbliche, sono tenuti a pubblicare sul proprio sito istituzionale e a tenere aggiornati.

In particolare, l’art. 2-bis del d.lgs. 33/2013, rubricato “Ambito soggettivo di applicazione”, introdotto dal citato d.lgs. 97/2016, al comma 2, ne estende l’applicabilità anche alle società in controllo pubblico come definite dal D.Lgs. 175/2016 “Testo Unico in materia di società a partecipazione pubblica” che sono tenute ad applicare la medesima disciplina sulla trasparenza prevista per le pubbliche amministrazioni, con riguardo sia all’organizzazione sia all’attività svolta, “in quanto compatibil”.

La presente sotto-sezione “Disposizioni generali” contiene gli atti di carattere normativo e amministrativo che regolano l’istituzione, l’organizzazione e l’attività di MIAC

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza.

Miac_Piano-triennale-per-la-prevenzione-della-corruzione-e-della-trasparenza_2018-2020

Il Responsabile per la Prevenzione Corruzione e per la Trasparenza è il dott. Vittorio Sabbatini nominato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 24/10/2017

Atti generali

Art. 12, d. lgs. 14-3-2013 n. 33, Obblighi di pubblicazione concernenti gli atti di carattere normativo e amministrativo generale

Codice di condotta e codice etico

Statuto

In un’ottica di governance ispirata dal principio di trasparenza, in questa sezione è possibile visionare i compensi degli organi sociali di nomina di Miac

Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo

Consiglio di amministrazione

Collegio sindacale

Compensi organi sociali
Sanzioni per mancata comunicazione dei dati

Sanzioni per mancata o incompleta comunicazione dei dati da parte dei titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo

  • Art. 47, c. 1, d.lgs. n. 33/2013
    • Provvedimenti sanzionatori a carico del responsabile della mancata o incompleta comunicazione dei dati di cui all’articolo 14, concernenti la situazione patrimoniale complessiva del titolare dell’incarico al momento dell’assunzione della carica, la titolarità di imprese, le partecipazioni azionarie proprie nonchè tutti i compensi cui dà diritto l’assuzione della carica

 

Articolazione degli uffici

MIAC sostiene e persegue il principio di uguaglianza di trattamento e opportunità tra uomini e donne per quanto riguarda le condizioni, l’accesso al posto di lavoro e la formazione professionale.

organigramma

Telefono e posta elettronica

M.I.A.C. S.c.p.a. – Mercato Ingrosso Agroalimentare Cuneo

Tel. +39 0171 43055 – +39 0171 43394  |  Fax +39 0171 43147
Email: info@miac-cn.com – presidenza@miac-cn.com – amministrazione@miac-cn.com

Pec: miac@legalmail.it

Via Bra, 77 – Frazione Ronchi, 12100 CUNEO – P.Iva 02148710045 – N°REA 157700 di Cuneo

Titolari di incarichi di collaborazione o consulenza

Incarichi di collaborazione, consulenza, professionali

Tabella consulenti e collaboratori

MIAC sostiene e persegue il principio di uguaglianza di trattamento e opportunità tra uomini e donne per quanto riguarda le condizioni, l’accesso al posto di lavoro e la formazione professionale.

L’organico dipendente al 31.12.2018 ammonta a 12 persone.

organigramma

Incarico di Direttore generale

Giov. Battisti Becotto (Direttore Generale) – CURRICULUM

Titoli di incarichi dirigenziali

Giorgio Diquattro (Responsabile Polo Agrifood) – CV – Retribuzione annuale

 

 

Dirigenti cessati

Dirigenti cessati dal rapporto di lavoro (documentazione da pubblicare sul sito web)

  • Art. 14, co. 2, d.lgs. n. 33/2013
  • Art. 14, c. 1, lett. a), d.lgs. n. 33/2013
    • Atto di nomina o di proclamazione, con l’indicazione della durata dell’incarico o del mandato elettivo
  • Art. 14, c. 1, lett. b), d.lgs. n. 33/2013
    • Curriculum vitae
  • Art. 14, c. 1, lett. c), d.lgs. n. 33/2013
    • Compensi di qualsiasi natura connessi all’assunzione della carica
    • Importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici
  • Art. 14, c. 1, lett. d), d.lgs. n. 33/2013
    • Dati relativi all’assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, e relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti
  • Art. 14, c. 1, lett. e), d.lgs. n. 33/2013
    • Altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e indicazione dei compensi spettanti
  • Art. 14, c. 1, lett. f), d.lgs. n. 33/2013 Art. 2, c. 1, punto 2, l. n. 441/1982
    • 1) copie delle dichiarazioni dei redditi o del quadro riepilogativo riferiti al periodo dell’incarico (SOLO PER DIRETTORE GENERALE
      2) copia della dichiarazione dei redditi o del quadro riepilogativo successiva al termine dell’incarico o carica, entro un mese dalla scadenza del termine di legge per la presentazione della dichiarazione [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano (NB: dando eventualmente evidenza del mancato consenso)] (NB: è necessario limitare, con appositi accorgimenti a cura dell’interessato o della società/ente, la pubblicazione dei dati sensibili) (SOLO PER DIRETTORE GENERALE)
  • Art. 14, c. 1, lett. f), d.lgs. n. 33/2013 Art. 4, l. n. 441/1982
    • 3) dichiarazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale intervenute dopo l’ultima attestazione [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano (NB: dando eventualmente evidenza del mancato consenso)] (SOLO PER DIRETTORE GENERALE)
Dotazione organica

Art. 16, D. Lgs. 14-3-2013 n. 33, Obblighi di pubblicazione concernenti la dotazione organica e il costo del personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

Personale in servizio

  • Art. 16, c. 1 e
    art. 17, c. 1, d.lgs. n. 33/201

    • Numero del personale a tempo indeterminato e determinato in servizio.

Costo personale

  • Art. 16, c. 2, e
    art. 17, c. 2, d.lgs. n. 33/2013

    • Costo complessivo del personale a tempo indeterminato in servizio
      Costo complessivo del personale a tempo determinato in servizio

Tassi di assenza

Tassi di assenza trimestrali

  • Art. 16, c. 3, d.lgs. n. 33/2013
    • Tassi di assenza del personale distinti per uffici di livello dirigenziale

Incarichi conferiti e autorizzati ai dipendenti (dirigenti e non dirigenti)

 

Art. 18, d.lgs. n. 33/2013

  • Elenco degli incarichi conferiti o autorizzati a ciascun dipendente (dirigente e non dirigente), con l’indicazione dell’oggetto, della durata e del compenso spettante per ogni incarico.

Contrattazione collettiva

CCNL del commercio

Contrattazione integrativa

Contratti integrativi

  • Art. 21, c. 2, d.lgs. n. 33/2013
    • Contratti integrativi stipulati

Costi contratti integrativi

  • Art. 21, c. 2, d.lgs. n. 33/2013
    • Specifiche informazioni sui costi della contrattazione integrativa

Reclutamento del personale

Art. 19, d.lgs. n. 33/2013
Art. 1, co. 16, lett. d) l. 190/2012
Art. 19, co. 2 e 3, d.lgs. 175/2016

  • Criteri e modalità
    • Provvedimenti/regolamenti/atti generali che stabiliscono criteri e modalità per il reclutamento del personale
  • Avvisi di selezione
    • Per ciascuna procedura selettiva:
      Avviso di selezione
      Criteri di selezione
      Esito della selezione

Ammontare complessivo dei premi

Premialità

  • Art. 20, c. 1, d.lgs. n. 33/2013
    • Criteri di distribuzione dei premi al personale e ammontare aggregato dei premi effettivamente distribuiti
Società partecipate

Dati società partecipate

  • Art. 22, c. 1, lett. b), d.lgs. n. 33/2013
    • Elenco delle società di cui la società/ente in controllo pubblico detiene direttamente quote di partecipazione anche minoritaria, con l’indicazione dell’entità, delle funzioni attribuite e delle attività svolte in loro favore o delle attività di servizio pubblico affidate, ad esclusione delle società, partecipate, da società/ente in controllo pubblico, con azioni quotate in mercati regolamentati italiani o di altri paesi dell’Unione europea, e loro controllate. (art. 22, c. 6, d.lgs. n. 33/2013)

Per ciascuna delle società:

  • Art. 22, c. 2, d.lgs. n. 33/2013
    • Ragione sociale
    • Misura dell’eventuale partecipazione della società/ente
    • Durata dell’impegno
    •  Onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l’anno sul bilancio della società/ente
    • Numero dei rappresentanti della società/ente negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante
    • Risultati di bilancio degli ultimi tre esercizi finanziari
    • Incarichi di amministratore della società e relativo trattamento economico complessivo
  • Art. 20, c. 3, d.lgs. n. 39/2013
    • Dichiarazione sulla insussistenza di una delle cause di inconferibilità dell’incarico
  • Art. 20, c. 3, d.lgs. n. 39/2014
    • Dichiarazione sulla insussistenza di una delle cause di incompatibilità al conferimento dell’incarico
  • Art. 22, c. 3, d.lgs. n. 33/2013
    • Collegamento con i siti istituzionali delle società partecipate

Provvedimenti

Art. 22, c. 1. lett. d-bis, d.lgs. n. 33/2013

  • Provvedimenti in materia di costituzione di società a partecipazione pubblica, acquisto di partecipazioni in società già costituite, gestione delle partecipazioni pubbliche, alienazione di partecipazioni sociali, quotazione di società a controllo pubblico in mercati regolamentati e razionalizzazione periodica delle partecipazioni pubbliche, previsti dal decreto legislativo adottato ai sensi dell’articolo 18 della legge 7 agosto 2015, n. 124 (art. 20 d.lgs 175/2016)
Enti di diritto privato controllati
  • Art. 22, c. 1, lett. c), d.lgs. n. 33/2013
    • Elenco degli enti di diritto privato, comunque denominati, in controllo. con l’indicazione delle funzioni attribuite e delle attività svolte in favore dell’amministrazione o delle attività di servizio pubblico affidate

Per ciascuno degli enti:

  • Art. 22, c. 2, d.lgs. n. 33/2013
    • Ragione sociale
    • Misura dell’eventuale partecipazione della società/ente
    • Durata dell’impegno
    • Onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l’anno sul bilancio della società/ente
    • Numero dei rappresentanti della società/ente negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante
    • Risultati di bilancio degli ultimi tre esercizi finanziari
    • Incarichi di amministratore dell’ente e relativo trattamento economico complessivo
  • Art. 20, c. 3, d.lgs. n. 39/2013
    • Dichiarazione sulla insussistenza di una delle cause di inconferibilità dell’incarico
    • Dichiarazione sulla insussistenza di una delle cause di incompatibilità al conferimento dell’incarico
  • Art. 22, c. 3, d.lgs. n. 33/2013
    • Collegamento con i siti istituzionali degli enti di diritto privato controllati
Rappresentazione grafica
  • Art. 22, c. 1, lett. d), d.lgs. n. 33/2013
    • Una o più rappresentazioni grafiche che evidenziano i rapporti tra società/ente e le società partecipate, gli enti di diritto privato controllati
Tipologie di procedimento

Per ciascuna tipologia di procedimento:

  • Art. 35, c. 1, lett. a), d.lgs. n. 33/2013
    • breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili
  • Art. 35, c. 1, lett. b), d.lgs. n. 33/2013
    • unità organizzative responsabili dell’istruttoria
  • Art. 35, c. 1, lett. c), d.lgs. n. 33/2013
    • l’ufficio del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale
  • Art. 35, c. 1, lett. c), d.lgs. n. 33/2013
    • ove diverso, l’ufficio competente all’adozione del provvedimento finale, con l’indicazione del nome del responsabile dell’ufficio unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale
  • Art. 35, c. 1, lett. e), d.lgs. n. 33/2013
    • modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino
  • Art. 35, c. 1, lett. f), d.lgs. n. 33/2013
    • Termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l’adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante
  • Art. 35, c. 1, lett. g), d.lgs. n. 33/2013
    • procedimenti per i quali il provvedimento può essere sostituito da una dichiarazione dell’interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell’amministrazione
  • Art. 35, c. 1, lett. h), d.lgs. n. 33/2013
    • strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell’interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli
  • Art. 35, c. 1, lett. i), d.lgs. n. 33/2013
    • link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o tempi previsti per la sua attivazione
  • Art. 35, c. 1, lett. l), d.lgs. n. 33/2013
    • modalità per l’effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con i codici IBAN identificativi del conto di pagamento, ovvero di imputazione del versamento in Tesoreria, tramite i quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bonifico bancario o postale, ovvero gli identificativi del conto corrente postale sul quale i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bollettino postale, nonchè i codici identificativi del pagamento da indicare obbligatoriamente per il versamento
  • Art. 35, c. 1, lett. m), d.lgs. n. 33/2013
    • nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale

Per i procedimenti ad istanza di parte:

  • Art. 35, c. 1, lett. d), d.lgs. n. 33/2013
    • atti e documenti da allegare all’istanza e modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le autocertificazioni
  • Art. 35, c. 1, lett. d), d.lgs. n. 33/2013 e Art. 1, c. 29, l. 190/2012
    • uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica istituzionale a cui presentare le istanze
Informazioni sulle singole procedure in formato tabellare

Dati previsti dall’articolo 1, comma 32, della legge 6 novembre 2012, n. 190 Informazioni sulle singole procedure

  • Art. 1, c. 32, l. n. 190/2012 Art. 37, c. 1, lett. a) d.lgs. n. 33/2013 Art. 4 delib. Anac n. 39/2016
    • Codice Identificativo Gara (CIG)
    • Struttura proponente, Oggetto del bando, Procedura di scelta del contraente, Elenco degli operatori invitati a presentare offerte/Numero di offerenti che hanno partecipato al procedimento, Aggiudicatario, Importo di aggiudicazione, Tempi di completamento dell’opera servizio o fornitura, Importo delle somme liquidate
    • Tabelle riassuntive rese liberamente scaricabili in un formato digitale standard aperto con informazioni sui contratti relative all’anno precedente (nello specifico: Codice Identificativo Gara (CIG), struttura proponente, oggetto del bando, procedura di scelta del contraente, elenco degli operatori invitati a presentare offerte/numero di offerenti che hanno partecipato al procedimento, aggiudicatario, importo di aggiudicazione, tempi di completamento dell’opera servizio o fornitura, importo delle somme liquidate)
Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori distintamente per ogni procedura

Atti relativi alla programmazione di lavori, opere, servizi e forniture

  • Art. 37, c. 1, lett. b) d.lgs. n. 33/2013 Artt. 21, c. 7, e 29, c. 1, d.lgs. n. 50/2016
    • ‘Programma biennale degli acquisti di beni e servizi, programma triennale dei lavori pubblici e relativi aggiornamenti annuali (se tenuti alla programmazione ai sensi del Codice dei contratti)

Per ciascuna procedura:

  • Art. 37, c. 1, lett. b) d.lgs. n. 33/2013 e art. 29, c. 1, d.lgs. n. 50/2016
    • ‘Avvisi di preinformazione – Avvisi di preinformazione (art. 70, c. 1, 2 e 3, dlgs n. 50/2016); Bandi ed avvisi di preinformazioni (art. 141, dlgs n. 50/2016)
  • Art. 37, c. 1, lett. b) d.lgs. n. 33/2013 e art. 29, c. 1, d.lgs. n. 50/2016
    • ‘Delibera a contrarre o atto equivalente (per tutte le procedure)

Atti relativi alle procedure per l’affidamento di appalti pubblici di servizi, forniture, lavori e opere, di concorsi pubblici di progettazione, di concorsi di idee e di concessioni. Compresi quelli tra enti nell’ambito del settore pubblico di cui all’art. 5 del dlgs n. 50/2016

  • Art. 37, c. 1, lett. b) d.lgs. n. 33/2013 e art. 29, c. 1, d.lgs. n. 50/2016
    • ‘Avvisi e bandi –
      Avviso (art. 19, c. 1, dlgs n. 50/2016);
      Avviso di indagini di mercato (art. 36, c. 7, dlgs n. 50/2016 e Linee guida ANAC);
      Avviso di formazione elenco operatori economici e pubblicazione elenco (art. 36, c. 7, dlgs n. 50/2016 e Linee guida ANAC);
      Bandi ed avvisi (art. 36, c. 9, dlgs n. 50/2016);
      Bandi ed avvisi (art. 73, c. 1, e 4, dlgs n. 50/2016);
      Bandi ed avvisi (art. 127, c. 1, dlgs n. 50/2016); Avviso periodico indicativo (art. 127, c. 2, dlgs n. 50/2016);
      Avviso relativo all’esito della procedura;
      Pubblicazione a livello nazionale di bandi e avvisi;
      Bando di concorso (art. 153, c. 1, dlgs n. 50/2016);
      Avviso di aggiudicazione (art. 153, c. 2, dlgs n. 50/2016);
      Bando di concessione, invito a presentare offerta, documenti di gara (art. 171, c. 1 e 5, dlgs n. 50/2016);
      Avviso in merito alla modifica dell’ordine di importanza dei criteri, Bando di concessione (art. 173, c. 3, dlgs n. 50/2016);
      Bando di gara (art. 183, c. 2, dlgs n. 50/2016);
      Avviso costituzione del privilegio (art. 186, c. 3, dlgs n. 50/2016);
      Bando di gara (art. 188, c. 3, dlgs n. 50/2016)
  • Art. 37, c. 1, lett. b) d.lgs. n. 33/2013 e art. 29, c. 1, d.lgs. n. 50/2016
    • ‘Avviso sui risultati della procedura di affidamento – Avviso sui risultati della procedura di affidamento con indicazione dei soggetti invitati (art. 36, c. 2, dlgs n. 50/2016); Bando di concorso e avviso sui risultati del concorso (art. 141, dlgs n. 50/2016); Avvisi relativi l’esito della procedura, possono essere raggruppati su base trimestrale (art. 142, c. 3, dlgs n. 50/2016); Elenchi dei verbali delle commissioni di gara
  • Art. 37, c. 1, lett. b) d.lgs. n. 33/2013 e art. 29, c. 1, d.lgs. n. 50/2016
    • ‘Avvisi sistema di qualificazione – Avviso sull’esistenza di un sistema di qualificazione, di cui all’Allegato XIV, parte II, lettera H; Bandi, avviso periodico indicativo; avviso sull’esistenza di un sistema di qualificazione; Avviso di aggiudicazione (art. 140, c. 1, 3 e 4, dlgs n. 50/2016)
  • Art. 37, c. 1, lett. b) d.lgs. n. 33/2013 e art. 29, c. 1, d.lgs. n. 50/2016
    • ‘Affidamenti
      Gli atti relativi agli affidamenti diretti di lavori, servizi e forniture di somma urgenza e di protezione civile, con specifica dell’affidatario, delle modalità della scelta e delle motivazioni che non hanno consentito il ricorso alle procedure ordinarie (art. 163, c. 10, dlgs n. 50/2016);
      tutti gli atti connessi agli affidamenti in house in formato open data di appalti pubblici e contratti di concessione tra enti (art. 192 c. 3, dlgs n. 50/2016)
  • Art. 37, c. 1, lett. b) d.lgs. n. 33/2013 e art. 29, c. 1, d.lgs. n. 50/2016
    • ‘Informazioni ulteriori – Contributi e resoconti degli incontri con portatori di interessi unitamente ai progetti di fattibilità di grandi opere e ai documenti predisposti dalla stazione appaltante (art. 22, c. 1, dlgs n. 50/2016); Informazioni ulteriori, complementari o aggiuntive rispetto a quelle previste dal Codice; Elenco ufficiali operatori economici (art. 90, c. 10, dlgs n. 50/2016)

Provvedimento che determina le esclusioni dalla procedura di affidamento e le ammissioni all’esito delle valutazioni dei requisiti soggettivi, economico-finanziari e tecnico-professionali.

  • Art. 37, c. 1, lett. b) d.lgs. n. 33/2013 e art. 29, c. 1, d.lgs. n. 50/2016
    • ‘Provvedimenti di esclusione e di amminssione (entro 2 giorni dalla loro adozione)

Composizione della commissione giudicatrice e i curricula dei suoi componenti.

  • Art. 37, c. 1, lett. b) d.lgs. n. 33/2013 e art. 29, c. 1, d.lgs. n. 50/2016
    • Composizione della commissione giudicatrice e i curricula dei suoi componenti.

Contratti

  • Art. 1, co. 505, l. 208/2015 disposizione speciale rispetto all’art. 21 del d.lgs. 50/2016)
    • Testo integrale di tutti i contratti di acquisto di beni e di servizi di importo unitario stimato superiore a 1 milione di euro in esecuzione del programma biennale e suoi aggiornamenti

Resoconti della gestione finanziaria dei contratti al termine della loro esecuzione

  • Art. 37, c. 1, lett. b) d.lgs. n. 33/2013 e art. 29, c. 1, d.lgs. n. 50/2016
    • Resoconti della gestione finanziaria dei contratti al termine della loro esecuzione

Criteri e modalità

  • Art. 26, c. 1, d.lgs. n. 33/2013
    • Atti con i quali sono determinati i criteri e le modalità cui le amministrazioni devono attenersi per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l’attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati
Atti di concessione
  • Art. 26, c. 2, d.lgs. n. 33/2013
    • Atti di concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari alle imprese e comunque di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati di importo superiore a mille euro

Per ciascun atto:

  • Art. 27, c. 1, lett. a), d.lgs. n. 33/2013
    • nome dell’impresa o dell’ente e i rispettivi dati fiscali o il nome di altro soggetto beneficiario
  • Art. 27, c. 1, lett. b), d.lgs. n. 33/2013
    • importo del vantaggio economico corrisposto
  • Art. 27, c. 1, lett. c), d.lgs. n. 33/2013
    • norma o titolo a base dell’attribuzione
  • Art. 27, c. 1, lett. d), d.lgs. n. 33/2013
    • ufficio e funzionario o dirigente responsabile del relativo procedimento amministrativo cui è attribuita la responsabilità dell’istruttoria o della concessione della sovvenzione/contributo/sussidio/vantagigo economico
  • Art. 27, c. 1, lett. e), d.lgs. n. 33/2013
    • modalità seguita per l’individuazione del beneficiario
  • Art. 27, c. 1, lett. f), d.lgs. n. 33/2013
    • link al progetto selezionato
    • link al curriculum vitae del soggetto incaricato
  • Art. 27, c. 2, d.lgs. n. 33/2013
    • Elenco (in formato tabellare aperto) dei soggetti beneficiari degli atti di concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari alle imprese e di attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati di importo superiore a mille euro
Bilancio

Bilancio di esercizio

  • Art. 29, c. 1, d.lgs. n. 33/2013
    Art. 6, co. 4, d.lgs. 175/2016

    • Bilancio di esercizio in formai integrale e semplificata, anche con ricorso a rappresentazioni grafiche
provvedimenti

Obiettivi sul complesso delle spese di funzionamento

  • Art. 19, co 5, 6 e 7 d.lgs. 175/2016
    • Provvedimenti delle p.a. socie che fissano obiettivi specifici, annuali e pluriennali, sul complesso delle spese di funzionamento
    • Provvedimenti/contratti in cui le società in controllo pubblico garantiscono il concreto perseguimento degli obiettivi specifici, annuali e pluriennali, sul complesso delle spese di funzionamento, fissati dalle p.a. socie
Patrimonio immobiliare

Art. 30, d.lgs. n. 33/2013

  • Informazioni identificative degli immobili posseduti e detenuti, E’ consentita la pubblicazione dei dati in forma aggregata, indicando il numero degli immobili, per particolari e adeguatamente motivate ragioni di sicurezza,
Canoni di locazione o affitto

Art. 30, d.lgs. n. 33/2013

  • Canoni di locazione o di affitto versati o percepiti. E’ consentita la pubblicazione dei dati in forma aggregata, indicando il totale dei canoni di locazione o di affitto versati o percepiti, per particolari e adeguatamente motivate ragioni di sicurezza,
Organo di controllo che svolge le funzioni di ODV
Organi di revisione amministrativa e contabile
Corte dei conti

Rilievi Corte dei conti

  • Tutti i rilievi della Corte dei conti ancorchè non recepiti riguardanti l’organizzazione e l’attività delle socità/enti e dei loro uffici

Codice univoco: A4707H7

Dati sui pagamenti
  • Art. 4-bis, c. 2, dlgs n. 33/2013
    • Dati sui propri pagamenti in relazione alla tipologia di spesa sostenuta, all’ambito temporale di riferimento e ai beneficiari
Indicatore di tempestività dei pagamenti

Art. 33, d.lgs. n. 33/2013

  • Indicatore di tempestività dei pagamenti
    • Indicatore dei tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi, prestazioni professionali e forniture (indicatore annuale di tempestività dei pagamenti)
    • Indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti
  • Ammontare complessivo dei debiti
    • Ammontare complessivo dei debiti e il numero delle imprese creditrici
IBAN e pagamenti informatici

Art. 36, d.lgs. n. 33/2013
Art. 5, c. 1, d.lgs. n. 82/2005

  • Nelle richieste di pagamento: i codici IBAN identificativi del conto di pagamento, ovvero di imputazione del versamento in Tesoreria, tramite i quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bonifico bancario o postale, ovvero gli identificativi del conto corrente postale sul quale i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bollettino postale, nonchè i codici identificativi del pagamento da indicare obbligatoriamente per il versamento

Atti di programmazione delle opere pubbliche

Art. 38, c. 2 e 2 bis d.lgs. n. 33/2013
Art. 21 co.7 d.lgs. n. 50/2016
Art. 29 d.lgs. n. 50/2016

Tempi costi e indicatori di realizzazione delle opere pubbliche

Tempi, costi unitari e indicatori di realizzazione delle opere pubbliche in corso o completate.

  • Art. 38, c. 2, d.lgs. n. 33/2013
    • Informazioni relative ai tempi e agli indicatori di realizzazione delle opere pubbliche in corso o completate
  • Art. 38, c. 2, d.lgs. n. 33/2013
    • Informazioni relative ai costi unitari di realizzazione delle opere pubbliche in corso o completate

 

Art. 40, c. 2, d.lgs. n. 33/2013;
art. 2, co. 1, lett. b), d.lgs. 195/2005

Informazioni ambientali che le amministrazioni detengono ai fini delle proprie attività istituzionali:

  • Stato dell’ambiente
    • Stato degli elementi dell’ambiente, quali l’aria, l’atmosfera, l’acqua, il suolo, il territorio, i siti naturali, compresi gli igrotopi, le zone costiere e marine, la diversità biologica ed i suoi elementi costitutivi, compresi gli organismi geneticamente modificati, e, inoltre, le interazioni tra questi elementi
  • Fattori inquinanti
    • Fattori quali le sostanze, l’energia, il rumore, le radiazioni od i rifiuti, anche quelli radioattivi, le emissioni, gli scarichi ed altri rilasci nell’ambiente, che incidono o possono incidere sugli elementi dell’ambiente
  • Misure incidenti sull’ambiente e relative analisi di impatto
    • Misure, anche amministrative, quali le politiche, le disposizioni legislative, i piani, i programmi, gli accordi ambientali e ogni altro atto, anche di natura amministrativa, nonché le attività che incidono o possono incidere sugli elementi e sui fattori dell’ambiente ed analisi costi-benefìci ed altre analisi ed ipotesi economiche usate nell’àmbito delle stesse
  • Misure a protezione dell’ambiente e relative analisi di impatto
    • Misure o attività finalizzate a proteggere i suddetti elementi ed analisi costi-benefìci ed altre analisi ed ipotesi economiche usate nell’àmbito delle stesse
  • Relazioni sull’attuazione della legislazione
    • Relazioni sull’attuazione della legislazione ambientale
  • Stato della salute e della sicurezza umana
    • Stato della salute e della sicurezza umana, compresa la contaminazione della catena alimentare, le condizioni della vita umana, il paesaggio, i siti e gli edifici d’interesse culturale, per quanto influenzabili dallo stato degli elementi dell’ambiente, attraverso tali elementi, da qualsiasi fattore
Prevenzione della Corruzione

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

Miac_Piano-triennale-per-la-prevenzione-della-corruzione-e-della-trasparenza_2018-2020

Il Responsabile per la Prevenzione Corruzione e per la Trasparenza è il dott. Vittorio Sabbatini nominato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 24/10/2017

Relazione del responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza

  • Art. 1, c. 14, l. n. 190/2012
    • Relazione del responsabile della prevenzione della corruzione recante i risultati dell’attività svolta (entro il 15 dicembre di ogni anno)

Atti di accertamento delle violazioni

  • Art. 18, c. 5, d.lgs. n. 39/2013
    • Atti di accertamento delle violazioni delle disposizioni di cui al d.lgs. n. 39/2013
Accesso civico

Accesso civico “semplice”concernente dati, documenti e informazioni soggetti a pubblicazione obbligatoria

  • Art. 5, c. 1, d.lgs. n. 33/2013 / Art. 2, c. 9-bis, l. 241/90
    • Nome del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza/o del soggetto cui è presentata la richiesta di accesso civico, nonchè modalità per l’esercizio di tale diritto, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale e nome del titolare del potere sostitutivo, attivabile nei casi di ritardo o mancata risposta, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale

Accesso civico “generalizzato” concernente dati e documenti ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria

  • Art. 5, c. 2, d.lgs. n. 33/2013
    • Nomi Uffici competenti cui è presentata la richiesta di accesso civico, nonché modalità per l’esercizio di tale diritto, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale

Accesso civico “generalizzato” concernente dati e documenti relativi alle attività di pubblico interesse, ulteriori rispetto a quelli oggetto di obbligo di pubblicazione

  • Art. 5, c. 2, d.lgs. n. 33/2013
    • Nomi Uffici competenti cui è presentata la richiesta di accesso civico, nonchè modalità per l’esercizio di tale diritto, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale

Registro degli accessi

  • Linee guida Anac FOIA (del. 1309/2016)
    • Elenco delle richieste di accesso con indicazione dell’oggetto e della data della richiesta nonché del relativo esito con la data della decisione
Accessibilità e Catalogo dei dati, metadati e banche dati

Società, interamente partecipate da enti pubblici o con prevalente capitale pubblico inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione, come individuate dall’Istituto nazionale di statistica (ISTAT)

Catalogo dei dati, metadati e delle banche dati

  • Art. 53, c. 1 bis, d.lgs. 82/2005 modificato dall’art. 43 del d.lgs. 179/16
    • Catalogo dei dati, dei metadati definitivi e delle relative banche dati in possesso delle amministrazioni, da pubblicare anche tramite link al Repertorio nazionale dei dati territoriali (www.rndt.gov.it), al catalogo dei dati della PA e delle banche dati www.dati.gov.it e e http://basidati.agid.gov.it/catalogo gestiti da AGID

Regolamenti

  • Art. 53, c. 1, bis, d.lgs. 82/2005
    • Regolamenti che disciplinano l’esercizio della facoltà di accesso telematico e il riutilizzo dei dati, fatti salvi i dati presenti in Anagrafe tributaria

Dati ulteriori

(NB: nel caso di pubblicazione di dati non previsti da norme di legge si deve procedere alla anonimizzazione dei dati personali eventualmente presenti, in virtù di quanto disposto dall’art. 4, c. 3, del d.lgs. n. 33/2013)

  • Art. 7-bis, c. 3, d.lgs. n. 33/2013
    Art. 1, c. 9, lett. f), l. n. 190/2012

    • Dati, informazioni e documenti ulteriori che società ed enti non hanno l’obbligo di pubblicare ai sensi della normativa vigente e che non sono riconducibili alle sottosezioni indicate